Intrecci d’arte

Convitto Art Lab | Intrecci d'arte | Roberta Civiletto | 4/7 dicembre - copertina

a cura di Roberta Civiletto

Le tecniche della filatura, della tessitura, dell’annodatura sono aspetti ancestrali della vita appartenenti in modo profondo all’essere umano. L’immagine del filo e della trama si ripete, infatti, come archetipo in ogni ambito della cultura: dalla letteratura alla filosofia,  dalla mitologia alla psicologia, dove il filo prezioso nelle mani di divinità, eroine ed eroi, diviene metafora dell’essere umano e del suo potere di decidere in sé, della sua sorte, dello scandire il tempo della propria esistenza. La metafora non diviene però soltanto la trama delle vicende esistenziali ma anche e più in generale la reale e concreta attività del filare, dell’intersecare trama e ordito, di tendere e flettere fibre vegetali, animali o metalliche e anche di ornare con filo, annodare corde, foggiare stoffe. Nelle arti visive l’intrecciare diviene anche e soprattutto sinonimo di “creare” una dimensione estetica e su questa relazione concettuale e di senso si basa la proposta del mio laboratorio.

Il laboratorio indaga le tradizionali materie impiegate nelle tecniche dell’arte tessile, in più varietà tipologiche, e propone la sperimentazione di nuovi ed originali accostamenti materici per creare, mediante tecniche miste, oggetti ed opere bidimensionali e tridimensionali afferenti alla “fiber art”. Attraverso la manipolazione di tessuti in pezza, feltri, fibre di vario genere, corde, carte, filati, aghi, gli studenti approccianno alle pratiche dell’intreccio, a quelle del patchwork e ad altre tecniche miste per elaborare nuove ed originali soluzioni formali e di applicazione, ispirati alla tradizione o all’arte contemporanea. La fase pratica è preceduta da un primo sguardo progettuale che consente ad ogni ragazzo di sviluppare una prefigurazione dell’opera da realizzare. Gli oggetti prodotti costituiscono per tutti i partecipanti al laboratorio un valido stimolo per ampliare lo sguardo critico riguardo ai vari settori delle arti visive e svincolarle così dai rigidi schemi settoriali.

Il progetto è rivolto agli studenti di terza media e primo liceo del Convitto Nazionale G.Falcone.

partecipanti: max 30
durata: 15 ore
periodo: 4\7 dicembre
incontri: 5

Bio

Convitto Art Lab | Intrecci d'arte | Roberta Civiletto | 4/7 dicembre - ritratto

Roberta Civiletto (Bresso, 1968) ha conseguito il diploma in scenografia presso l’Accademia di Belle Arti di Palermo, specializzandosi poi in Arti Visive e Discipline dello Spettacolo. Ha successivamente conseguito un Master biennale in Arti visive multimediali e maturato l’interesse verso il tessuto antico che l’ha condotta a divenire conservatrice e studiosa d’arte tessile. Parallelamente ha mantenuto vivo l’interesse nei confronti dell’arte visiva intraprendendo una ricerca estetica nel filone della “Fiber Art”.

 


Annunci